Piccoli passi per un miracolo !!n

 

 Nella foto Michela nel centro di riabilitazione In Slovacchia  

 

                                                                                                   

  " MIA FIGLIA STA MALE, AIUTATECI "

 

Una donazione sulla post pay numero 4023-6005-7310-4876di Poste italiane potrà permettere a una bella bambina di 6 anni di Bronte di camminare. E’ quanto spera la mamma Stefania Zappalà, (cui per l’appunto è intestato il conto), che ha aperto la sottoscrizione al fine di raccogliere fondi e curare la figlia Michela in una clinica di Piestany nella Repubblica Slovacca a centoquaranta chilometri da Vienna. Michela, infatti, è stata fatta nascere al settimo mese e mezzo dai medici dell’ospedale Garibaldi di Catania, che si sono accorti come il cordone ombelicale della bambina si fosse annodato con quello della sorellina gemella.Nonostante la tempestività dell’intervento, la mancanza di ossigeno ha provocato purtroppo a Michela un danno cerebrale che non le ha permesso di camminare. La mamma ci dice che le cure effettuate in Italia non hanno fornito i risultati sperati. In slovacchia, invece, attraverso terapie innovative e soprattutto l’utilizzo di una speciale tuta medicale chiamata “Adeli”, che indossavano gli astronauti russi per evitare gli effetti dannosi sul cervello e sul sistema nervoso centrale per la mancanza di gravità, Michela anche se assistita da tutori si è alzata. I medici slovacchi – ci dice la signora Zappalà – mi hanno dato buone speranze di guarigione per la bambina e allora ho aperto questa sottoscrizione affinchè chiunque volesse, riuscisse ad aiutare la mia bambina”. “Le terapie, infatti – continua la donna – sono lunghe e vanno fra l’altro ripetute anche ogni tre mesi, ma soprattutto essendo effettuate all’estero sono molto costose e quindi i genitori confidano nella generosità di tutti noi”.
 
Per informazioni su Michela è consultabile il sito : www.michela03.beepworld.it
 
Articolo  di  Getano Guidotto “La Sicilia” del 30  Giugno  2009
 
 
 
 
 "E' immobile dalla nascita, una speciale tuta spaziale puo' far camminare Michela "

Michela è una bambina di 6 anni nata prematuramente il 2 Febbraio 2003. A causa di una paralisi celebrale, dovuta ad uno scarso afflusso di ossigeno al cervello nei momenti cruciali della nascita, purtroppo non è in grado di camminare. In Italia le cure non hanno dato risultati tangibili, ma la speranza è riaffiorata in seguito ad un ciclo di cure in Slovacchia, nella città di Piestany, a circa 140 km da Vienna. La cura “Adeli”, nei 2 mila casi europei in cui è stata applicata, ha sortito effetti quasi miracolosi, portando netti miglioramenti alla vita del paziente nel 95-97% dei casi.Il metodo Adeli è una cura innovativa, che in Italia non viene praticata; essa cura i disturbi del movimento di origine neurologica e neuromuscolare, i pazienti indossano una speciale tuta molto simile a quella usata dagli astronauti per annullare gli effetti dannosi sul sistema nervoso a causa dell’assenza di gravità. Michela dovrebbe sottoporsi a circa 5 cicli l’anno, ma sono i costi esorbitanti a frenare un pò le speranze: 6-7 mila euro l’uno, compresi volo e alloggio.

E’ per questo che la famiglia ha chiesto aiuto e solidarietà. E’ possibile contribuire economicamente presso qualunque ricevitoria autorizzata sisal o tramite posta, ricaricando la post pay numero 4023 6005 7310 4876.

Per informazioni su Michela è consultabile il sito : www.michela03.beepworld.it

Articolo  di Melania Sorbera  “ Giornale di  Sicilia” del 16 Giugno 2009
 
 
 
 
it
 
 
 
 
 
 
Homepage gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!